menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
"Masha", la talpa in arrivo in piazza Bengasi dal 7 settembre

"Masha", la talpa in arrivo in piazza Bengasi dal 7 settembre

In piazza Bengasi arriva "Masha", la talpa che da dicembre scaverà la metro

Dal 7 settembre nel piazzale in piazza Bengasi arriveranno 43 carichi speciali che assemblati daranno vita a "Masha", la talpa con scaverà la futura galleria della linea della metropolitana che porterà da Lingotto a piazza Bengasi

Quarantatrè carichi speciali sono in arrivo in piazza Bengasi. Si tratta dei componenti della talpa "Masha", quella con cui saranno scavati i quasi due chilometri di galleria della linea della metropolitana che da dicembre 2017 porterà da Lingotto a piazza Bengasi. Il primo carico è atteso per il 7 settembre, gli altri a seguire: i componenti saranno inizialmente stoccati nel piazzale e poi, successivamente, assemblati e collocati nel punto in cui si dovrà iniziare a scavare.

SCAVI PRIMA VERSO MONCALIERI - Da dicembre "Masha" inizierà a scavare in direzione del pozzo terminale di Moncalieri. La talpa, prodotta dalla ditta tedesca Herrenknecht e costata dieci milioni di euro, lavorerà 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e gli operai in cantiere, attualmente una settantina, diventeranno presto circa duecento. A venti metri di tunnel al giorno si calcola che finirà il suo lavoro per novembre del 2016.

Si inizia a scavare verso Moncalieri e non in direzione di Lingotto perché il pozzo di via Sestriere non è abbastanza spazioso per poter assemblarci "Masha" all'interno e perché questo tipo di talpa, che ha un diametro esterno di 8.20 metri, ha la caratteristica di scavare e realizzare in contemporanea il tunnel in cemento dove correranno i treni della metro, il cui diametro è di 6.70 metri, quindi non potrebbe tornare indietro. Una volta che gli scavi saranno arrivati al pozzo di Moncalieri, la testa della talpa sarà smontata e riallestita nella stazione Bengasi per scavare in direzione Lingotto.

METRO PRONTA PER IL 2017 - Gli scavi del tunnel hanno come data prevista di fine quella di novembre 2016. Terminato il lavoro della talpa, inizieranno le opere di finiture e gli impianti necessari e le opere di sistema per permettere alle due nuove stazioni di essere operative nel dicembre del 2017. In totale la linea 1 della metropolitana guadagnerà 1.9 chilometri per due fermate, "Italia '61" e "Bengasi"

NESSUN PARCHEGGIO DI INTERSCAMBIO - Intorno alla stazione di piazza Bengasi era prevista la costruzione di un parcheggio sotterraneo che avrebbe ospitato circa 900 auto su tre piani. L'assessore Lubatti aveva fatto sapere che il progetto - da 25 milioni di euro - era già pronto, ma nessun privato si è fatto avanti per assumersi l'onere di costruirlo e gestirlo. Durante gli scavi sono comunque state fatte alcune predisposizioni, ma ciò non toglie l'amarezza per l'assenza di posti auto probabilmente necessari vista la zona e la nuova collocazione nello scacchiere dei trasporti torinesi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento