Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca San Donato / Corso Alessandro Tassoni

I chioschi sommersi dalle tasse: "Abolite l'Imu o la Cosap"

Protesta di fiorai ed edicolanti che devono far fronte ad un numero di imposte esagerato. Richiesta di sgravi del consigliere Silvio Magliano (Ncd)

Tempi duri per i chioschi di fiorai e giornalai della città, stritolati da troppe tasse e da aumenti continui e scriteriati. Non ne fa eccezione anche l’attività della signora Angela, da trentadue anni punto di ritrovo per il quartiere San Donato davanti all’ospedale Maria Vittoria. In corso Tassoni, però, l’aria che si respira non è certo quella dei giorni migliori.

Tra imposta sulla proprietà, imposta per l’occupazione del suolo pubblico e tassa sui rifiuti le spese della famiglia hanno cominciato a superare i 7mila euro annui. Una cifra davvero terrificante, soprattutto considerando i cambiamenti – in negativo – avvenuti dal 2007 ad oggi. “Solo il costo dell’immondizia – spiega la donna - è raddoppiato passando da 800 a 1600 euro circa. Se consideriamo che usufruiamo del solo bidone dell’umido e che non abbiano nemmeno un sanitario ecco che la verità viene presto a galla”.

Dati alla mano non va meglio nemmeno facendo il calcolo della Cosap, aumentata di 650 euro rispetto al 2013. E persino il bollo del mezzo con cui Angela e suo marito trasportano le merci per matrimoni, funerali e carichi all’ingrosso – giusto per fare due esempi - è aumentato vertiginosamente. “Sette anni fa bastavano 35 euro per il bollo – continua la donna -. Oggi siamo arrivati a pagarne 220. Abbiamo chiesto spiegazioni alla Regione Piemonte ma per loro è tutto nella norma”. Da qui la richiesta di sgravi e l’abolizione di una tra Imu e Cosap.

A battersi per il futuro dei chioschi è anche il vicepresidente del consiglio comunale Silvio Magliano, autore di una mozione. “Sono centinaia le attività commerciali che sono soggette a due imposte – accusa Magliano -. Un evidente controsenso. Per questo la Giunta si è impegnata a sanare lo squilibrio della doppia tassazione, introducendo opportuni sgravi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I chioschi sommersi dalle tasse: "Abolite l'Imu o la Cosap"

TorinoToday è in caricamento