Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Arriva la taglia sui vandali che danneggiano i treni, aumentati i controlli

I raid ai treni da parte delle bande di vandali, causano danni economici alla Regione per oltre 2 milioni di euro l'anno. Potenziati i controlli ed ipotizzata la taglia sui responsabili

Una taglia sui vandali che imbrattano e danneggiano i treni: una proposta che arriva dalla Regione, dall'assessore piemontese ai Trasporti Francesco Balocco e anche da Trenitalia.

Perchè non se ne può più dei vari raid che si verificano ad ogni ora del giorno e della notte, dei treni assaliti dalle bombolette spray e dalle vernici, per non parlare del massiccio aumento di aggressioni ai danni dei controllori. I maggiori danni - che poi si traducono in danni soprattutto economici da oltre 2 milioni di euro l'anno - si verificano soprattutto sulle direttrici Torino-Fossano/Ceva e Torino-Bussoleno-Susa/Bardonecchia.

Le azioni messe fin'ora in pratica per contrastare il fenomeno, non hanno portato i risultati sperati, così, l'assessore Balocco ha deciso di marcare la mano: "Avevo già proposto di istituire, come avviene in Germania, un premio per chi contribuirà ad identificare i responsabili".

Insomma, non soltanto saranno incrementati i controlli, ma si profila addirittura la taglia: niente foto come nel vecchio West, bisognerà, infatti, coglierli sul fatto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la taglia sui vandali che danneggiano i treni, aumentati i controlli

TorinoToday è in caricamento