Scuola, i genitori protestano contro i tagli: alunni a casa 3 giorni

Gli alunni dell'Istituto comprensivo Murialdo delle Valli di Lanzo resteranno a casa da scuola. E' la forma di protesta decisa dal Coordinamento genitori democratici contro i nuovi tagli

Per tre giorni, da martedì a giovedì, gli alunni dell'Istituto comprensivo Murialdo delle Valli di Lanzo, resteranno a casa da scuola. Una protesta originale, che il Coordinamento genitori democratici spiega nel dettaglio : "Siamo a fine anno scolastico - spiegano i genitori - e le nostre segnalazioni sulle difficoltà oggettive a garantire da settembre efficacia ed efficienza all'insegnamento sono ancora senza risposta".

Non è stata una decisione facile: "Con rammarico - spiegano in un documento - i genitori dell'Istituto Comprensivo di Ceres-Viù hanno deciso, sostenuti dal Consiglio di Istituto, di indire uno sciopero dalle lezioni nell'ultima settimana dell'anno scolastico. Manderemo i ragazzi a scuola Venerdì 10 Giugno per consentire ai nostri figli di mettere in scena gli spettacoli di fine anno, risultato dei laboratori (recitazione, scenografia, musica, canto) cui tanto impegno hanno dedicato. E con i tagli prospettati per il terzo anno consecutivo, da settembre bambini e ragazzi non potranno più giovarsi di questa opportunità didattica e formativa per la loro socializzazione".

"Una estrema forma di opposizione ai pesanti tagli che penalizzano la qualità dell'insegnamento nei nostri figli. Una scelta difficile - aggiungono i genitori - tenere i ragazzi a casa da scuola, ma inevitabile allo stato della situazione". La protesta ha l'obiettivo di richiamare agli Enti della scuola ed al Ministero dell'Istruzione la peculiare situazione di grave criticità creatasi nei plessi scolastici delle Alte Valli di Lanzo al terzo anno di tagli al sistema scuola. Oggi genitori e dirigente scolastica sono a colloquio presso l'Ufficio Scolastico Regionale per cercare una soluzione ai vuoti negli organici dell'Istituto Comprensivo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento