Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Incubo tagli sulle otto Circoscrizioni, verde e manutenzione strade diventano un tabù

Per il bilancio di previsione 2017 delle Circoscrizioni potrebbe esserci un ulteriore diminuzione dei fondi per la manutenzione

Le risorse finanziarie per le manutenzioni ordinarie del verde e del suolo sono venute a diminuire in modo significativo, in particolare negli ultimi anni. E nel 2017 potrebbe andare anche peggio.

Ne sono convinti i presidenti delle otto Circoscrizioni che hanno preparato un’interpellanza per la sindaca, Chiara Appendino.

All’ordine del giorno i presunti tagli sulla manutenzione ordinaria che sarebbero previsti per il 2017. Per il bilancio di previsione 2017 delle Circoscrizioni potrebbe esserci un ulteriore diminuzione dei fondi per la manutenzione del verde, pari o superiore al 60%. Oltre ad un taglio del 25% alle risorse già insufficienti per la manutenzione ordinaria del suolo.

“La nuova amministrazione si è insediata ottenendo il consenso degli elettori - spiega il presidente della Quattro, Claudio Cerrato -, ma le promesse sono terribili. Un ulteriore taglio non è ammissibile”. Stesso pensiero anche per la presidente della Sei, Carlotta Salerno. “Una gara d’appalto con un ulteriore livellamento verso il basso penalizzerebbe tutti”. “La prospettiva per i prossimi mesi non è delle migliori - rincara il presidente della Cinque, Marco Novello -. Qui in periferia non possiamo pensare di fare i conti con due spiccioli in tasca”.

Dal Comune, però, fanno sapere che “entro 15 giorni tutti e otto i presidenti verranno convocati dal sindaco a un tavolo di confronto per il recupero e il rilancio delle periferie”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incubo tagli sulle otto Circoscrizioni, verde e manutenzione strade diventano un tabù

TorinoToday è in caricamento