Cronaca

Tabaccaio trattiene schedina vincente da 216 mila euro, denunciato

Le vittime, una dominicana e un italiano, erano riusciti a farsi restituire la schedina vincente minacciando il ricevitore, ma poi lo avevano denunciato

Un tabaccaio di 44 anni, che ha il suo locale in Torino, è indagato per peculato dal pubblico ministero Gabriella Viglione. L'uomo aveva trattenuto una schedina vincente del Lotto, con un premio di 216 mila euro, consegnando con l'inganno ai giocatori un'altra bolletta con gli stessi numeri, ma giocata il giorno in cui loro si erano presentati nella ricevitoria.

Le vittime della bravata del tabaccaio sono due persone, una dominicana e un italiano, che erano riusciti a farsi restituire la schedina vincente minacciando il ricevitore, ma poi lo avevano denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tabaccaio trattiene schedina vincente da 216 mila euro, denunciato

TorinoToday è in caricamento