rotate-mobile
Cronaca

Case svaligiate, nomadi quindicenni fermati dai carabinieri di Moncalieri

"Più che rubare ci piace mettere disordine a casa della gente e portare via i loro ricordi", questa la confessione di uno dei ragazzi fermati dai carabinieri. I minorenni sono tutti residenti a Torino in strada dell'Aeroporto

I carabinieri della Compagnia di Moncalieri hanno fermato una banda di ragazzini specializzata in furti di appartamenti. Era da giorni che i militari erano sulle tracce di questa banda che rubava di tutto e soprattutto rovistava in ogni angolo della casa lasciano in giro il caos più assoluto. "Più che rubare ci piace mettere disordine a casa della gente e portare via i loro ricordi", ha confessato uno dei fermati ai carabinieri.

I piccoli ladri, tra i 15 e i 16 anni,  sono stati fermati subito dopo il furto. Sono tutti nomadi residenti a Torino in strada dell’Aeroporto.


Avevano scassinato la porta d’ingresso e dopo aver messo a soqquadro la casa hanno riempito due borsoni con profumi, un computer, una macchina fotografica e alcuni pacchetti di sigarette. La banda è sospettata di aver messo a segno altri colpi a Moncalieri. In un precedente furto i ladri avevano portato via i giochi di un bimbo oltre ad altri piccoli ricordi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case svaligiate, nomadi quindicenni fermati dai carabinieri di Moncalieri

TorinoToday è in caricamento