menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Azzera gli scontrini per evadere il fisco, scoperto dalla GdF

Emetteva scontrini fiscali, ma spesso con importo totale 'azzerato'. Supera i 730 mila euro l'imponibile non dichiarato negli ultimi 5 anni da un minimarket di Bibiana

L'evasione fiscale passa anche dalla non emissione degli scontrini da parte degli esercizi commerciali, o addirittura dal "tarocco".

Un caso simile è stato scoperto dalla Guardia di Finanza del comune di Bibiana: un minimarket ha superato i 730 mila euro di imponibile non dichiarato negli ultimi 5 anni grazie all'emissione di scontrini con importo totale azzerato.

Secondo quanto scoperto dalle Fiamme Gialle il gestore del minimarket annullava gli scontrini con sconti, storni e correzioni dei valori battuti in precedenza. In questo modo, gli incassi non venivano registrati.

Conti alla mano sarebbero stati emessi quasi 18 mila scontrini in questo modo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento