Giovane seminarista trovato morto nel cortile dell'istituto salesiano

A trovarlo, nel cortile, ormai privo di vita, è stato il direttore. Sul posto i carabinieri, informati dell’accaduto

Un seminarista di 23 anni si e' tolto la vita nel noviziato salesiano di Pinerolo. Il giovane era originario della città polacca di Rypin e la sua famiglia viveva nel nostro Paese da anni. La tragica scoperta questa mattina: l’uomo non si è presentato a uno dei consueti incontri comunitari e i suoi compagni hanno cominciato a cercarlo.

Ma a trovarlo, nel parco, ormai privo di vita, è stato il direttore. Sul posto i carabinieri, informati dell’accaduto. I militari sospettano si sia trattato di suicidio. Il giovane, infatti, soffriva da tempo di crisi depressive.

"La comunita' salesiana - informa una nota - conosceva bene questo ragazzo che era stato accolto da due anni nel cammino formativo salesiano. Tutti i novizi sono un grande arricchimento per la Congregazione e la Chiesa; per questo il nostro dolore è grande. Ora ci raccogliamo nel silenzio e nella preghiera insieme alla famiglia”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

Torna su
TorinoToday è in caricamento