Suicidio in via Valdieri, trentacinquenne si lancia dal settimo piano

Secondo alcuni vicini di casa sarebbe rientrato nel suo appartamento nella serata di ieri un po' alticcio. Dopo essere passato nel suo appartamento, ha raggiunto il settimo piano e, dopo aver forzato una porta, si è lanciato nel vuoto

Un uomo di 35 anni, D.U., si è tolto la vita in via Valdieri 30, in zona San Paolo a Torino. Il suo corpo, ormai privo di vita, è stato visto questa mattina intorno alle 7.40 in cortile da alcuni condomini che hanno immediatamente allertato i Carabinieri.

Sul posto sono giunti i militari del Nucleo Investigativo di Mirafiori, i quali hanno ipotizzato si trattasse di suicidio, tesi confermata poco dopo anche dal medico legale. A quanto pare il trentacinquenne, celibe, nella serata di ieri, è tornato a casa un po' alticcio e, dopo essere passato dal suo appartamento al terzo piano, ha raggiunto il settimo piano di via Valdieri 32, ha forzato una porta e si è lanciato nel vuoto.

Sul perché del gesto estremo non sono stati trovati riscontri: in casa l'uomo non aveva né lettere di licenziamento, né lettere da parte di società di riscossione credito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scossa serale di terremoto: avvertita dalla popolazione, ma nessun danno

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Incendio in una carrozzeria, dipendente ustionato: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento