Tragedia nel pinerolese: ragazzino di 17 anni trovato morto nel bosco

Da quanto si apprende si tratta senza alcun dubbio di suicidio. Il giovane si sarebbe prima tagliato le vene, poi gettato dal balcone al secondo piano. Non sono stati trovati biglietti

Una tragedia ha sconvolto Roletto, comune del pinerolese che conta poco meno di 2 mila abitanti. Nella giornata di ieri un ragazzino di 17 anni si è tolto la vita: il suo corpo è stato rinvenuto in un bosco non lontano dalla sua abitazione dal Soccorso Alpino quando ormai era troppo tardi per tentare di rianimarlo.

Il giovane era solo in casa nel pomeriggio. Per motivi sconosciuti ha preso un coltello dalla cucina e si è tagliato i polsi all'altezza delle vene. Forse per diminuire l'agonia ha aperto il balcone dell'appartamento situato al secondo piano e si è buttato di sotto: alla scena ha assistito un vicino di casa che dopo averlo visto stramazzare al suolo, ha visto che il diciassettenne si è rialzato e, dicendo di non aver bisogno di aiuto, si è messo a correre verso il bosco, dove poi è stato trovato ormai privo di vita intorno alle 18.30.
Il gesto estremo compiuto dal giovane non ha ancora un perché. Non sono infatti stati trovati biglietti in casa. Nelle prossime ore potrebbe essere disposta l'autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento