Tragedia nel fiume: ripescato il corpo di un uomo, si è suicidato

Allarme dei passanti

immagine di repertorio

Il cadavere di un 48enne italiano residente a San Mauro Torinese è stato ripescato dalle acque del fiume Po nella serata di ieri, martedì 12 marzo 2019, all'altezza di via Monte Tabor a Torino.

La polizia, intervenuta sul posto insieme alle ambulanze del 118, non ha alcun dubbio che si sia suicidato gettandosi nel corso d'acqua, in un punto poco distante da casa sua.

A dare l'allarme sono stati alcuni passanti che hanno visto il corpo galleggiare.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento