menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La casa di strada dell'Alpina dove un anno e otto mesi fa si era suicidato il figlio del medico

La casa di strada dell'Alpina dove un anno e otto mesi fa si era suicidato il figlio del medico

Il figlio si era sparato in casa, il padre va in un albergo e si suicida

Iniezione letale

Il 17 agosto 2017 suo figlio, di soli 15 anni, si suicidò in casa, in strada dell'Alpina 6 a San Benigno Canavese, sparandosi con uno dei suoi fucili da caccia allestendo un complesso marchingegno. Era stato appena lasciato dalla fidanzatina.

Nella serata di ieri, lunedì 29 aprile 2019, il papà, un medico di base di 53 anni, si è ucciso iniettandosi del cloruro di potassio e contestualmente soffocandosi con un sacchetto di plastica in una stanza dell'hotel Miramonti di Calizzano (Savona). Non ha retto al dolore per la scomparsa del figlio.

La voce della morte del dottore si è subito sparsa in paese, dove era molto conosciuto. L'uomo lascia la moglie e altri tre figli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento