"Sono stanca, vado via". L'ultimo sms prima di gettarsi con la figlia

La donna che si è gettata dal terzo piano della comunità di strada San Vincenzo con in braccio la figlia di tre anni aveva mandato l'ultimo messaggio alla madre. "Pensava che la figlia volesse fuggire"

L'ultimo messaggio prima di gettarsi dal terzo piano l'aveva mandato alla madre. "Sono stanca, vado via", poche parole scritte con il cellulare dalla donna di 33 anni ospite di una comunità di Torino che giovedì mattina si é uccisa con la figlia di tre anni.

La madre "pensava che la figlia volesse fuggire dalla comunità - spiega il legale della famiglia della scomparsa, Maurizio Vecchio -, non si aspettava di certo un gesto così tragico". La donna si trovava in comunità da circa un anno, dopo la decisione del Tribunale dei minori di Torino, che aveva disposto il trasferimento in struttura protetta della figlia per evitare che avesse contatti con gli altri due figli che la donna aveva avuto in un precedente matrimonio, due adolescenti che per decisione dello stesso Tribunale erano affidati a una comunità di accoglienza da circa un anno. (Ansa)

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Brutto incidente con due auto fuori strada, cinque feriti tra cui due minorenni

Torna su
TorinoToday è in caricamento