"Sono stanca, vado via". L'ultimo sms prima di gettarsi con la figlia

La donna che si è gettata dal terzo piano della comunità di strada San Vincenzo con in braccio la figlia di tre anni aveva mandato l'ultimo messaggio alla madre. "Pensava che la figlia volesse fuggire"

L'ultimo messaggio prima di gettarsi dal terzo piano l'aveva mandato alla madre. "Sono stanca, vado via", poche parole scritte con il cellulare dalla donna di 33 anni ospite di una comunità di Torino che giovedì mattina si é uccisa con la figlia di tre anni.

La madre "pensava che la figlia volesse fuggire dalla comunità - spiega il legale della famiglia della scomparsa, Maurizio Vecchio -, non si aspettava di certo un gesto così tragico". La donna si trovava in comunità da circa un anno, dopo la decisione del Tribunale dei minori di Torino, che aveva disposto il trasferimento in struttura protetta della figlia per evitare che avesse contatti con gli altri due figli che la donna aveva avuto in un precedente matrimonio, due adolescenti che per decisione dello stesso Tribunale erano affidati a una comunità di accoglienza da circa un anno. (Ansa)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Matrimonio da favola per Cristina Chiabotto e Marco Roscio: la festa alla Reggia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Motociclista perde la vita dopo lo scontro con una macchina

Torna su
TorinoToday è in caricamento