Si spara un colpo in testa: tragica fine di un medico

Problemi familiari

immagine di repertorio

Un medico italiano di 67 anni si è ucciso in casa sparandosi un colpo di pistola a Bollengo la mattina di lunedì 21 agosto 2017. La tragedia è stata scoperta nel pomeriggio quando i carabinieri e i sanitari del 118, chiamati dalla compagna dell'uomo che si trovava in vacanza per qualche giorno, sono intervenuti nell'appartamento scoprendone il cadavere nello studio.

Secondo i primi riscontri, la tragedia sarebbe da fare risalire alle difficoltà tra l'uomo, che lavorava sulle navi da crociera, e la sua precedente famiglia. Aveva infatti difficoltà legate al pagamento dell'assegno di mantenimento all'ex moglie ed era depresso anche per i pessimi rapporti che si erano creati con i figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento