Si spara un colpo in testa: tragica fine di un medico

Problemi familiari

immagine di repertorio

Un medico italiano di 67 anni si è ucciso in casa sparandosi un colpo di pistola a Bollengo la mattina di lunedì 21 agosto 2017. La tragedia è stata scoperta nel pomeriggio quando i carabinieri e i sanitari del 118, chiamati dalla compagna dell'uomo che si trovava in vacanza per qualche giorno, sono intervenuti nell'appartamento scoprendone il cadavere nello studio.

Secondo i primi riscontri, la tragedia sarebbe da fare risalire alle difficoltà tra l'uomo, che lavorava sulle navi da crociera, e la sua precedente famiglia. Aveva infatti difficoltà legate al pagamento dell'assegno di mantenimento all'ex moglie ed era depresso anche per i pessimi rapporti che si erano creati con i figli.

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento