Tragedia al Maria Vittoria, medico si uccide nel cortile

A dare l'allarme sono stati gli infermieri della struttura che attraversando il cortile hanno visto l'uomo riverso a terra, accanto a una pistola

Tragedia questa mattina, poco prima delle 11, all'ospedale Maria Vittoria: un medico del Centro trasfusionale si è sparato davanti al sagrato della chiesa interna al complesso ospedaliero. L'uomo, sessantenne, è morto sul colpo.

A dare l'allarme sono stati gli infermieri del presidio sanitario che, attraversando il cortile interno, hanno visto l'uomo a terra, accanto a una pistola. Secondo le prime ricostruzioni l'uomo sarebbe entrato prima in chiesa per poi uscire e spararsi.

Sull'accaduto indagano i carabinieri: al momento l'ipotesi più accreditata è quella del suicidio non essendoci elementi che possano portare a piste alternative. Non si conoscono i motivi del gesto anche se l'uomo potrebbe aver lasciato un messaggio a un parente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento