Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

Dopo le ricerche durate tutto il giorno

immagine di repertorio

Tragedia nella giornata di ieri, giovedì 5 dicembre 2019. Un 65enne italiano residente a Rivoli è scomparso nel nulla e ha fatto perdere le proprie tracce dopo avere ricevuto una lettera di licenziamento dalla ditta, anch'essa rivolese, per cui aveva lavorato a lungo.

Le battute di ricerca, purtroppo, hanno portato alla scoperta del suo cadavere nei boschi di Buttigliera Alta. L'uomo si era impiccato a un albero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ritrovamento è stato effettuato dai carabinieri della stazione di Avigliana, che non hanno potuto fare altro che chiamare il medico legale per constatarne il decesso e i familiari per il riconoscimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento