Si getta sotto il treno alla stazione di Settimo Torinese, circolazione bloccata

Un uomo si è tolto la vita. Il gesto ha mandato in tilt le linee per Milano, Aosta, Chivasso e Rivarolo Canavese

L'area transennata alla stazione per il suicidio

Un uomo è morto oggi, martedì 28 febbraio 2017, investito da un treno in transito alla stazione ferroviaria di Settimo Torinese. La vittima è una persona di carnagione bianca di mezza età ma non è stata ancora identificata.

Si è trattato quasi certamente di un suicidio. L'impatto è avvenuto al binario 1 dove è passato un treno per Torino alle 12,25 e ha comportato la chiusura della tratta tra Settimo e Torino Stura.

Quattro le linee interessate e colpite da pesanti disagi: Torino-Milano, Torino-Aosta, Sfm1 Torino-Rivarolo Canavese e Sfm2 Chivasso-Pinerolo.

Sull'accaduto indaga la polizia ferroviaria.

Trenitalia e Gtt, che gestiscono le linee, hanno allestito bus sostitutivi fino alla riapertura della tratta.

La circolazione è rimasta sospesa dalle 12,25 alle 14; fino alle 15,25 è stato riattivato il binario in direzione di Novara con forti rallentamenti (senso unico alternato) mentre poi si è avuta la riapertura definitiva. Gli effetti: rallentamenti fino a 100 minuti per tre treni a lunga percorrenza e fino a 40 minuti per quattro regionali; due EuroCity e 18 regionali sono stati limitati nel loro percorso e 3 regionali sono stati cancellati.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento