Tragedia in un albergo: trovato un imprenditore impiccato

L'uomo ha usato la cintura dell'accappatoio per compiere il gesto. Il suo corpo è stato trovato dalle addette al rifacimento della stanza

L'Hotel Montevecchio, dove ieri pomeriggio è stato ritrovato il corpo

Un imprenditore italiano di 56 anni, residente a Borgaretto di Beinasco e attivo nel settore delle concessionarie di auto, è stato trovato impiccato nel pomeriggio di ieri, martedì 11 luglio 2017, in una stanza dell'Hotel Montevecchio, al civico 13 dell'omonima via, dove aveva passato le ultime notti.

A scoprire il corpo sono state le addette al rifacimento delle stanze. Quando i soccorritori sono arrivati, però, per lui non c'era nulla da fare. Per uccidersi ha usato il cordone dell'accappatoio.

Sull'accaduto indaga il commissariato di polizia San Secondo. L'uomo, che ha due figlie adulte, non avrebbe accettato la separazione dalla moglie. Il gesto, tuttavia, non è stato motivato da alcun biglietto. Sul fatto che si tratti di un suicidio, però, non ci sono dubbi.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Cade con la moto e sbatte la testa contro il marciapiedi, ragazzo morto

Torna su
TorinoToday è in caricamento