Si lancia sotto un treno in corsa a Brandizzo, morto 56enne

L’incidente ha provocato disagi ai pendolari che hanno dovuto attendere 4 ore prima di poter ripartire

Si è tolto la vita lanciandosi sui binari al passaggio di un treno diretto a Milano. Giovanni Sperone, 56 anni di Torino, è morto giovedì pomeriggio a Brandizzo. Il mezzo, infatti, non gli ha dato alcuna via di scampo.

A lanciare l’allarme è stato il macchinista, che è riuscito ad azionare il freno e fermare il convoglio. Come accade in questi casi il treno è stato bloccato per permettere gli accertamenti da parte delle forze dell’ordine.

L’incidente ha provocato disagi ai pendolari che hanno dovuto attendere 4 ore prima di poter ripartire.
Sul posto i carabinieri della Compagnia di Chivasso e gli uomini della polizia ferroviaria di Torino. Per gli inquirenti si tratta di un suicidio. Ignoto il motivo per cui l’uomo sia partito da Torino alla volta di Brandizzo.
 

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Viene travolta da un'auto mentre attraversa la strada: è grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento