Si toglie la vita con un colpo di pistola alle porte di Torino

Un uomo di 56 anni residente a Fiano si è ucciso sparandosi un colpo di pistola in testa stamani in casa. Non ha lasciato alcun biglietto, ma a quanto pare era entrato in uno stato depressivo a cause della perdita del lavoro

Si è tolto la vita con un colpo di pistola sparatosi in testa. Vittima della vicenda un uomo di 56 anni residente a Fiano. Ha compiuto l'estremo gesto in casa, dove si trovava con la convivente. Era stato inizialmente soccorso dalle ambulanze del 118 e trasportato all'ospedale Cto di Torino, ma è deceduto poco dopo l'arrivo in pronto soccorso.

Non ha lasciato alcun biglietto, ma é stata la donna a raccontare che aveva perso il lavoro due anni fa e da allora era entrato in uno stato di depressione da cui non si era più ripreso. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

Torna su
TorinoToday è in caricamento