Riceve una cartella esattoriale da 19mila euro e si toglie la vita

Già debole per motivi personali, non ce l'ha fatta a sopportare l'ennesimo macigno. Ricevuta una cartella esattoriale di 19mila euro per alcuni mancati pagamenti, si è tolta la vita

Non ce l'ha fatta a sopportare l'ennesimo problema finanziario, e già particolarmente debole per motivi personali, quando si è vista recapitare una cartella esattoriale di 19mila euro, si è tolta la vita.

E' successo alle porte di Pinerolo, ad una donna di 53 anni, medico di origine russa, residente a Frossasco con il marito. Ed è stato proprio il suo compagno di vita a dare l'allarme, trovandola esanime nella cantina dell'abitazione.

Solo l'ennesimo dramma che colpisce oggi migliaia di cittadini. La cartella esattoriale di 19mila euro era arrivata dopo un controllo da parte dell'Agenzia delle Entrate, alla quale risultava il mancato versamento di alcune rate. Già in crisi per la possibilità di perdere il lavoro, per la donna è stato un colpo fatale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

  • Ragazza investita dal treno, morta: è stato un incidente. Circolazione ferroviaria bloccata

Torna su
TorinoToday è in caricamento