Riceve una cartella esattoriale da 19mila euro e si toglie la vita

Già debole per motivi personali, non ce l'ha fatta a sopportare l'ennesimo macigno. Ricevuta una cartella esattoriale di 19mila euro per alcuni mancati pagamenti, si è tolta la vita

Non ce l'ha fatta a sopportare l'ennesimo problema finanziario, e già particolarmente debole per motivi personali, quando si è vista recapitare una cartella esattoriale di 19mila euro, si è tolta la vita.

E' successo alle porte di Pinerolo, ad una donna di 53 anni, medico di origine russa, residente a Frossasco con il marito. Ed è stato proprio il suo compagno di vita a dare l'allarme, trovandola esanime nella cantina dell'abitazione.

Solo l'ennesimo dramma che colpisce oggi migliaia di cittadini. La cartella esattoriale di 19mila euro era arrivata dopo un controllo da parte dell'Agenzia delle Entrate, alla quale risultava il mancato versamento di alcune rate. Già in crisi per la possibilità di perdere il lavoro, per la donna è stato un colpo fatale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio da favola per Cristina Chiabotto e Marco Roscio: la festa alla Reggia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Trovato cadavere in casa, accertamenti in corso

  • Addio a Giuseppe, il papà con la passione della auto storiche, e alla figlia Nicole

Torna su
TorinoToday è in caricamento