Il chitarrista gettatosi dal ponte non ce l'ha fatta: è morto in ospedale

Agonia durata poche ore

Gli inutili soccorsi per salvare il chitarrista, morto poi in ospedale

È durata poche ore l'agonia del chitarrista italiano di 56 anni residente a Viù che nel pomeriggio di ieri, lunedì 4 marzo 2019, si è gettato dal ponte di via Roma a Lanzo Torinese, piombando sulle pietre sulla riva del fiume Tesso.

I medici dell'ospedale Cto, dove era stato trasportato in elisoccorso dopo l'accaduto, sono riusciti a tenerlo in vita soltanto per poche ore: il decesso è avvenuto intorno alle 20,30. Inizialmente sembrava non essere in pericolo di vita, ma poi le sue condizioni sono precipitate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo era conosciuto da diverse persone nella zona e non e aveva anche diverse collaborazioni nell'ambiente musicale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Violento acquazzone su mezza provincia: alberi caduti, allagamenti e ferrovia interrotta

  • Colpo della dea bendata: il Superenalotto premia un giocatore con 37mila euro

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Morte di Viviana Parisi, l'arrivo dei genitori da Torino e dei fratelli: martedì l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento