Investito da un treno a Bussoleno, ipotesi suicidio per un 56enne

Si è gettato sotto un treno nei pressi della stazione del paese in cui abitava, Bussoleno. Non si conoscono ancora i motivi del gesto estremo. La circolazione ferroviaria non ha subito ritardi

Un uomo di 56 anni di Bussoleno è morto nella giornata di ieri investito da un treno regionale nei pressi della stazione del suo paese. Per il momento non si esclude nessuna ipotesi, nemmeno quella del suicidio.

La circolazione ferroviaria non è stata interrotta. I treni sono stati fatti circolare nel secondo binario della linea internazionale Torino-Modane, ciò ha consentito di non accumulare ritardi. Sull'accaduto sta indagando la Polizia Ferroviaria, che per il momento non ha trovato biglietti della vittima.

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento