Spunta un cadavere sulla ferrovia Torino-Bardonecchia, probabile suicidio

Il ritrovamento sotto il cavalcavia della tangenziale a Rivoli. Si tratta di un uomo di carnagione bianca e dell'età apparente di 70-75 anni. Pesanti disagi per il traffico dei treni

La zona dove è avvenuto il ritrovamento del cadavere, a Rivoli

Il corpo di un uomo di carnagione bianca e dell'età apparente di 70-75 anni è stato visto, dilaniato, sui binari della ferrovia Torino-Modane nella zona di via Chieri a Rivoli, nella prima mattinata di oggi, sabato 20 maggio 2017.

Si tratta quasi sicuramente di un suicidio. A dare l'allarme è stato il macchinista di un convoglio che ha immediatamente bloccato la sua corsa e accertato che non c'era più nulla da fare: era stato investito da un treno passato in precedenza.

Sul posto la polizia ferroviaria che sta cercando di risalire all'identità della vittima. 

Tra le 9.30, ora del ritrovamento, e le 11,15 il traffico ferroviario sulla linea è rimasto del tutto interrotto con l'allestimento di bus sostitutivi da parte di Trenitalia. A essere interessati sono stati dieci convogli il cui percorso è stato limitato. Tutti i treni che erano già in viaggio hanno accusato ritardi fino a un'ora.

Intorno a mezzogiorno la situazione è tornata alla normalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scorso 14 settembre una ragazzina si era suicidata nello stesso punto.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento