Lascia un biglietto sul tavolo al marito, poi va a gettarsi nel canale: morta

Inutili tutti i soccorsi

Un momento dell'intervento dei soccorritori questa mattina a Cuorgné

Un'italiana di 66 anni residente a Cuorgné si è suicidata gettandosi nel canale della Manifattura, in località Bandone, non distante da casa sua, nella mattinata di oggi, mercoledì 19 dicembre 2018.

Nella sua abitazione il marito ha trovato un biglietto in cui ha annunciato le a sua volontà di togliersi la vita e ha dato l'allarme. Quando i carabinieri della compagnia di Ivrea sono intervenuti sul posto, insieme ai vigili del fuoco di Ivrea e ad alcune ambulanze della Croce Rossa, era ormai troppo tardi.

Il medico legale Mario Apostol non ha potuto fare altro che constatarne il decesso per annegamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento