Cronaca

Video-denuncia a Palazzo Nuovo: "Studenti per terra come i cani e aule vuote"

Colpa degli studenti indisciplinati o dell'organizzazione che non sa gestire correttamente gli spazi? Sta di fatto che la video-denuncia parla chiaro e fa luce su una situazione che va avanti da diversi anni

Studenti ammassati lungo i corridoi e sulle scale, lezioni con talmente tanto seguito che gli alunni sono costretti ad arranggiarsi come meglio possono, sistemandosi lungo le pareti dell'aula e negli anfratti di pavimento rimasti liberi.

E' questa la situazione che imperversa a Palazzo Nuovo, sede universitaria che ospita la maggior parte delle discipline umanistiche dell'Università degli Studi di Torino. La denuncia arriva dritta dritta da Edoardo Laporta, uno studente ormai laureato che, con l'ausilio di un normale telefono cellulare, ha ripreso quella che è una situazione davvero da "mani nei capelli".

Guarda il video >>

Il video mostra chiaramente decine di studenti praticamente accampati all'interno delle aule universitarie, negli spazi disponibili e sulle scale. Il paradosso sta, tuttavia, nella presenza all'interno dell'edificio, di aule completamente vuote, ad ampia capienza che, in assenza di lezione, risultano completamente deserte. "Invece di far stare gli studenti seduti per terra come i cani - si chiede l'autore del video - non si potrebbero utilizzare queste aule?".

Colpa degli studenti indisciplinati o dell'organizzazione che non sa gestire correttamente gli spazi? Sta di fatto che la video-denuncia parla chiaro e fa luce su una situazione che, come ci racconta lo stesso Edoardo, va avanti da diversi anni.

Eppure nessuno sembra muovere un dito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Video-denuncia a Palazzo Nuovo: "Studenti per terra come i cani e aule vuote"

TorinoToday è in caricamento