Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Più strisce blu? "Si metta prima in sicurezza la città"

Molti lettori ci hanno scritto dopo aver saputo che il Comune di Torino avrebbe deciso di aumentare i parcheggi a pagamento in città. "Prima le buche e le strisce pedonali"

Dal Comune di Torino è trapelata la notizia di un aumento considerevole di strisce blu nel capoluogo piemontese. Sarebbero ben 25 mila i parcheggi a pagamento in più dopo la messa in opera dell'operazione che consentirebbe entrate più cospicue nelle casse comunali.

La notizia ha trovato molti oppositori. Non solo perché le strisce blu implicano il pagamento per le soste in auto, ma anche perché ci sarebbero - a detta di molti cittadini - altri lavori più urgenti da prendere in considerazione.

Al centro delle polemiche ci sono le ben note buche delle strade e, una new entry, le strisce pedonali che in diverse zone della città sono sbiadite, mettendo a rischio la sicurezza dei pedoni. "L'amministrazione comunale ha appena comunicato che intenderà aumentare la zona delle strisce blu dei parcheggi - ci scrive Federico - ma non si preoccupano dello stato della segnaletica orizzontale presente in città. Questo è davvero scandaloso".

A parere di molti lettori il Comune dovrebbe prima preoccuparsi di rattoppare le strade "groviera" di Torino e poi passare al resto. "Quello che è stato fatto in piazza Carignano quando è caduta la vice presidente del Senato dovrebbe essere fatto in tutta la città prima che la gente si faccia male, non dopo", è il commento di Marta che ricorda la caduta della senatrice Valeria Fedeli in visita a Torino e il successivo (pronto)intervento degli operai del Comune.

La richiesta dei lettori e dei cittadini si può riassumere in una frase di Federico: "Chiediamo e vogliamo sicurezza e non solo pagare le strisce blu".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più strisce blu? "Si metta prima in sicurezza la città"

TorinoToday è in caricamento