Cronaca

Streglio: lo storico marchio di giandujotti passa a Luigi Gatta

L'udienza prevista per oggi pomeriggio è stata annullata. Lo storico marchio di cioccolatini passa a Luigi Gatta

E' stata annullata l'udienza che era prevista per oggi pomeriggio, riguardo alla messa all'asta della Streglio, storico marchio di cioccolato piemontese. Il giudice della sezione fallimentare del tribunale di Pinerolo ha infatti assegnato la Streglio alla società New Cre di Nichelino.

A nulla è valsa la proposta di Silvio Bessone, cioccolatiere, presentata ieri per rilevare la ditta. Il giudice l'ha ritenuta sprovvista dei requisiti richiesti. Niente assegno circolare da 2 milioni, niente polizza fideiussoria. La Streglio passa dunque a Luigi Gatta, al quale il giudice aveva già affidato la ditta in via provvisoria, anche se è possibile che tra questi e Bessone si possa arrivare ad un accordo.

La scelta di Gatta aveva sollevato le proteste dei lavoratori, perché aveva affermato di voler mantenere solo 8 dipendenti sui 51 attuali. Bessone voleva tenerne 20, con l'impegno di assumerne altri 10 nell'anno a venire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Streglio: lo storico marchio di giandujotti passa a Luigi Gatta

TorinoToday è in caricamento