Cronaca

Strage a Nizza: un minuto di silenzio e la Mole si illumina di blu, bianco e rosso

Il messaggio di due sopravvissuti al figlio di Torino: "Se avessimo continuato sulla Promenade saremmo andati giusto a essere bersaglio del camion"

L’eco della strage francese arriva sotto la Mole dove sono parecchi i torinesi che si sono recati a Nizza in vacanza o per lavoro. Vicina a quanto è accaduto sulla Promenade Des Anglais è anche la sindaca Chiara Appendino che ha annunciato un minuto di silenzio previsto alle 19 davanti a Palazzo Civico, in omaggio alle vittime della strage. In serata l'orchestra del Regio aprirà l’evento dedicato alla musica classica in piazza San Carlo con un minuto di silenzio prima di suonare la Marsigliese, mentre alle 21 la Mole Antonelliana sarà illuminata con i colori della bandiera francese.

Continuano intanto ad arrivare le testimonianze dei sopravvissuti. Una coppia di Torino da anni vive a Nizza.

In questo messaggio al figlio Emilio la mamma racconta cosa ha visto:Eravamo a vedere i fuochi in spiaggia poi quando sono finiti siamo saliti sulla Promenade, ho detto che preferivo andare all'interno perché c'era troppa ressa. Così abbiamo preso una via interna e poco dopo abbiamo cominciato a vedere la gente che scappava e che ci diceva di tornare indietro e di non andare in quella direzione. Non si capiva nulla, cercavamo di raggiungere casa ma ogni volta che imboccavamo una via c'era gente che ci correva incontro nel panico. Ovunque ristoranti e bar con tavolini e sedie per aria perché la gente era scappata all'improvviso. Non si capiva nulla... cos'era successo e dove. Traffico in tilt, strade bloccate perché cercavano di uscire tutti dai parcheggi e dal panico prendevano anche strade a senso unico. Un'auto ferma ad un incrocio senza conducente col cofano aperto bloccava tutto e ha provocato ancora più panico perché dava l'idea che fosse lì per esplodere. Panico tanto panico ovunque e tanta paura. É stato terribile. A fatica siamo riuscite a raggiungere casa. Se avessimo continuato sulla Promenade calcolando i tempi saremmo andati giusto a essere bersaglio del camion”. 

LA PRIMA TESTIMONIANZA A TORINOTODAY

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage a Nizza: un minuto di silenzio e la Mole si illumina di blu, bianco e rosso

TorinoToday è in caricamento