Strage Nizza, Carla Gaveglio è morta

La casalinga 48enne di Piasco tra le vittime, conferma dalla Farnesina

Carla Gaveglio, la casalinga di 48 anni di Piasco, è morta nella strage di Nizza.

La conferma è arrivata nella notte dalla Farnesina, che ha inserito il suo nome nella lista delle cinque vittime italiane, insieme a quattro lombardi.

Il marito Pietro Massardi, che si trova a Nizza già da alcuni giorni, è stato informato dalle autorità.

Si tratta della sola piemontese deceduta nel massacro del tir sulla Proménade des Anglais.

Sua figlia Matilde, 14 anni, si è salvata riportando una ferita lieve a una caviglia.

Dello stesso gruppo investito faceva parte anche Gaetano Moscato, 71enne di Chiaverano, che ha riportato l'amputazione di una gamba, e i suoi nipoti di 18 e 13 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento