Cronaca Via Ferrari Defendente, 13

Arrestato il killer della strage di Caselle, è un 56enne pregiudicato

Svolta nelle indagini per risalire all'autore del triplice omicidio di Caselle Torinese. Nella notte i Carabinieri hanno arrestato l'uomo che avrebbe ucciso i coniugi Claudio e Maria Angela Allione e la madre di lei, Emilia Dall'Orto

Svolta per il giallo della strage di Caselle Torinese.

A conclusione di serrate indagini condotte sotto la costante direzione della Procura di Torino e con la collaborazione dei Carabinieri del ROS e del RIS di Parma, nel corso della notte, è stato arrestato Giorgio Palmieri, un pregiudicato di 56 anni, ritenuto responsabile del triplice omicidio dei coniugi Claudio e Maria Angela Allione, di 66 e di 65 anni, e della madre di lei, Emilia Dall'Orto, di 93 anni.

Il cinquantaseienne è stato interrogato a lungo questa notte, fino a quando sarebbe stato lui stesso a confessare il suo gesto. Conosceva la famiglia Allione, in quanto è il convivente della domestica che lavorava nella "villetta dell'orrore". Secondo quanto si apprende anche la posizione di quest'ultima è al vaglio degli inquirenti.

Nella giornata di ieri la svolta delle indagini. Il figlio e nipote delle tre vittime, Maurizio Allione, aveva ritrovato intorno all'ora di pranzo una tazzina del servizio da caffè della madre in una stradina di campagna non lontano dalla villa. Vicino all'oggetto, che ha subito riconosciuto, c'era un guanto in lattice. Il tutto è stato prelevato dai RIS di Parma e analizzato in giornata.

Il ritrovamento è costato diverse ore di interrogatorio al ragazzo, che si è sempre detto innocente. Saputo dell'arresto, lo stesso ventinovenne ha commentato: "I Carabinieri e i magistrati hanno fatto un ottimo lavoro, non ho mai dubitato in loro. Sono sempre stato convinto che credessero alla mia innocenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il killer della strage di Caselle, è un 56enne pregiudicato

TorinoToday è in caricamento