Cronaca Mirafiori Sud / Via Monte Sei Busi

A Mirafiori rubate e decapitate le galline del contadino centenario

Giuseppe C. ha trovato il suo orto violato da dei balordi: sono entrati all'interno e hanno rubato e decapitato alcuni suoi animali

Galline e conigli decapitati. Per un gioco crudele, o semplicemente per una razzia: poco importa. A Mirafiori Sud, in via Monte Sei Busi, la scorsa notte è avvenuta una strage in piena regola. Vittime dieci galline, un coniglio, e forse altri animali ancora. Tutti di proprietà di un anziano contadino del quartiere, Giuseppe C., 103 anni.

Il pover'uomo, quando ha aperto il cancelletto del suo pollaio, non ha potuto credere ai suoi occhi. Le sue galline erano state decimate. Certo, ne rimanevano altre, ma la razzia avvenuta nella notte gli ha portato via ben tre ovaiole. E fosse solo questo il punto, si sarebbe rassegnato all'evidenza, davanti al varco aperto dai ladri per entrare nell'orticello. Ma no: i balordi hanno lasciato le teste di alcune sue galline in mezzo al cortile, e come macabro avvertimento un coniglio morto messo in bella vista davanti all'ingresso.

Il colpo è stato forte. Giuseppe aveva già avuto altre "visite" notturne, ma nessuna come questa. E punta il dito contro certi brutti ceffi che aveva visto sedersi spesso vicino al suo orto, di recente. "E dire che anche il cane se n'era accorto - si lamenta - aveva abbaiato alle tre di notte, dovevo scendere, venire a vedere perché".

Ora Giuseppe deve contare le galline ammazzate e tirare avanti con quelle rimaste. Ma non si è arreso e ha denunciato il fatto. Anche la Lida condanna il gesto: "Siamo di fronte all'ennesimo atto barbaro nei confronti di povere bestie - sentenzia Ruben Venturini, presidente della sezione di Torino - condanniamo questo atto brutale, e invitiamo tutti coloro che hanno visto qualcosa a farsi avanti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Mirafiori rubate e decapitate le galline del contadino centenario

TorinoToday è in caricamento