Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Falchera / Strada del Villaretto

Macerie edilizie in strada del Villaretto. La polizia municipale sequestra il terreno

Un altro controllo a sorpresa da parte dei civich di via Leoncavallo ha garantito il fermo di un terreno gestito da un nomade. L'uomo è stato prontamente denunciato

Un altro importante sequestro al Villaretto. Parliamo di un fermo di mille metri quadri di terreno, la maggior parte dei quali lasciati in balia dei rifiuti e delle macerie edili. E' questo ciò che ha scoperto la polizia municipale della sezione di via Leoncavallo grazie ad un tempestivo blitz in strada del Villaretto, all'interno dell'omonimo quartiere. Lo spettacolo che si sono trovati davanti gli agenti è stato a dir poco imbarazzante. Impressionante la quantità di scorie edili sparse in lungo e in largo. Per la precisione sul taccuino dei civich sono finiti cartongesso, piastrelle, tegole, cemento, mattoni, catrame e asfalto. Macerie che secondo i primi accertamenti potrebbero essere state scaricate da qualche ditta della zona o della Provincia di Torino. Il terreno, appartenente ad uomo di nazionalità italiana ma gestito da un soggetto nomade, è stato immediatamente messo sotto sequestro.

Come succede in questi casi il possessore dell'appezzamento è stato denunciato per attività di gestione di rifiuti non autorizzata. Tuttavia sono ancora in corso le indagini per tentare di risalire ai furbetti che negli ultimi mesi hanno deciso di scaricare le loro scorie nei pressi del civico 28. A permettere ai vigili di scoprire la discarica sono state le segnalazioni di alcuni cittadini che, passando nei pressi della strada, avevano notato un numero di rifiuti piuttosto sospetto. Ma non finisce qui. I civich hanno anche scovato una famiglia di nomadi che viveva a due passi dal terreno incriminato. Gli agenti, al termine di una lunga trattativa, sono riusciti a convincere gli zingari a lasciare la zona.

L'operazione condotta dalla polizia municipale rientra nell'ambito dei controlli anti-discariche abusive sul territorio della circoscrizione. Le ultime due risalgono soltanto all'anno scorso. "Siamo molto contenti per queste operazioni condotte dalla polizia municipale - dichiara la presidente della circoscrizione Sei Nadia Conticelli -. E ci auguriamo che i blitz possano indurre i furbetti a smetterla di scaricare nei territori della periferia nord".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macerie edilizie in strada del Villaretto. La polizia municipale sequestra il terreno

TorinoToday è in caricamento