menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Massacrato da cucciolo dal padrone orco, Stortino cerca ora una nuova casa

Un cane di appena quattro anni è cresciuto con una deformazione a causa delle percosse subite da cucciolo. L'associazione Animalissimi è ora in cerca di un nuovo padrone

Malmenato da un padrone crudele, senza alcuna pietà, e poi abbandonato come se fosse un rifiuto nelle campagne, ad un torvo destino. Stortino, questo il nome della vittima, è un cane di appena quattro anni che a causa delle percosse ricevute quando era solo un cucciolo presenta oggi una imperfezione ben visibile tra il collo e la testa. Una sorte amara che tuttavia non si è accanita fino alla fine riservandogli ancora una seconda possibilità. E permettendo ad alcune persone di trovarlo nel Canavese per poi trarlo in salvo.

Il cane, che oggi pesa 35 chili, è stato preso in cura dall’associazione Animalissimi che in passato si era resa già protagonista del recupero della piccola Ponga, una cagnolina salvata dalla soppressione in una perreras spagnola. Stortino, definito dai volontari che lo accudiscono come “un cuore gigante ricoperto di pelo”, è vaccinato, microchippato, castrato e con profilassi in regola.

Ma ora ha bisogno di qualcuno che si prenda cura di lui, che si decida a donargli un po’ di amore. Chi volesse adottarlo può chiamare Loredana Geremia al numero 334-2480140, Micaela al 331-5788863 oppure scrivere via mail all’indirizzo di posta elettronica animalissimi@gmail.com.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento