Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Villaretto / Via Germagnano

Canile, l'assessora Giannuzzi: "Trasformiamolo da ricovero a luogo di cultura"

È scontro fra la giunta e l'Enpa che male ha incassato la sforbiciata ai contributi destinati alla struttura di via Germagnano

"I toni sollevati daIl'Enpa nei confronti dell'amministrazione ha raggiunto livelli inaccettabili, con insulti gratuiti rivolti alla Giunta e insinuazioni pesanti sulla presunta volontà di infierire sugli animali ospiti della struttura". Queste le dichiarazioni di Stefania Giannuzzi, assessora all'Ambiente, in seguito alla vicenda, che ha sollevato un discreto polverone, relativa ai tagli da 250mila euro (a fronte degli 1,3 milioni previsti dal contratto di servizio, ndr) ai contributi al canile di via Germagnano.

L'Ente Protezione animali, che con la "sforbiciata" non naviga certo in acque tranquille e teme la soppressione di alcuni posti di lavoro e di servizi essenziali, non è rimasto indifferente alla decisione dell'amministrazione e non ha risparmiato commenti pungenti: " A Roma si chiamerebbe “sola”, a Napoli “pacco”, a Torino si chiama Movimento 5 stelle". 

Giannuzzi si difende affermando che "una riduzione di un quinto del contributo era peraltro previsto tra i punti del contratto e a fronte dell’invito a verificare insieme la contabilità per trovare le soluzioni ottimali non abbiamo ottenuto risposta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canile, l'assessora Giannuzzi: "Trasformiamolo da ricovero a luogo di cultura"

TorinoToday è in caricamento