Cronaca

Arrivano i fondi: 900mila euro per le scuole di montagna

I contributi saranno assegnati assegnato utilizzando parte dei fondi per il diritto allo studio e parte del Fondo regionale per la montagna

900mila euro per garantire i servizi scolastici e l'attività delle scuole dell'infanzia nei comuni di montagna: una boccata di ossigeno per i comuni più isolati del Piemonte, dove garantire il servizio scolastico non è facile. Lo stanziamento dei soldi avverrà utilizzando parte dei fondi per il diritto allo studio e parte del Fondo regionale per la montagna; i criteri e le modalità per la presentazione delle domande saranno oggetto di una delibera che nelle prossime settimane dovrà essere votata.

''Questa delibera verrà proposta alla giunta - dichiara l'assessore regionale alla montagna Gian Luca Vignale - appena dopo un mese dal voto della legge regionale 17/2013, che ripristina la possibilità per la Regione di attuare interventi a favore delle scuole di montagna''.

''Il sistema scolastico piemontese è un'eccellenza che la Regione, in questi anni, si è impegnata in prima linea a tutelare, investendo risorse proprie per garantire l'apertura di tutte le scuole, in particolare proprio in montagna - sottolinea Alberto Cirio, assessore all'Istruzione della Regione Piemonte - Perchè la scuola è il cuore attorno al quale si costruisce l' identità di una intera comunità''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano i fondi: 900mila euro per le scuole di montagna

TorinoToday è in caricamento