Cronaca

Stalking: donna trova in casa due bombe (disinnescate). Le aveva messe il suo ex

Un 31enne è finito in manette. Prima ha preso a calci e pugni la porta di casa delle donna, nel centro di Torino, poi ha piazzato nell'appartamento due bombe, risultate disinnescate

Brutta avventura per una donna di 39 anni, residente nel centro di Torino, che prima è stata molestata martedì pomeriggio dall'ex convivente, che è stato arrestato dai carabinieri, poi si è presa uno spavento ancora più grande.


Successivamente la donna ha infatti trovato due bombe, una da mortaio e una da esercitazione, risultate disinnescate, nel suo appartamento. In manette è finito Osvaldo D. G., 31 anni, che aveva colpito la porta di casa della donna con calci e pugni allo scopo di farsi aprire nonostante un'ordinanza del Tribunale gli vietasse di entrare in casa. Era stato lui stesso a mettere in allarme la donna per la presenza delle bombe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking: donna trova in casa due bombe (disinnescate). Le aveva messe il suo ex

TorinoToday è in caricamento