Da un anno pedinava e minacciava la sua ex che si è rifugiata in un negozio: arrestato

Non si era ancora rassegnato

immagine di repertorio

Non è rassegnato alla fine della relazione e ha pedinato e minacciato ripetutamente l'ex convivente fino alla serata di ieri, venerdì 26 giugno 2020, quando lei, esausta, si è rifugiata in un negozio del quartiere Barriera di Milano, dove risiede, e ha chiamato il 112.

Sul posto sono arrivati i carabinieri e hanno arrestato il molestatore, un operaio marocchino di 36 anni anche lui residente a Torino, con l'accusa di atti persecutori. Lei ha raccontato che i suoi comportamenti andavano avanti da un anno, quando lei aveva deciso di troncare il loro rapporto che era andato avanti per tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento