Cronaca Chieri

Pedina la ex con il gps del cellulare: in manette un impiegato di Chieri

Un impiegato di 33 anni di Chieri è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di atti persecutori. Pedinava l'ex compagna rilevandone la posizione con il sistema gps del cellulare

Un uomo ha pedinato l'ex compagna rilevandone la posizione mediante il sistema gps del suo telefono cellulare, in cui era riuscito a introdursi abusivamente.

D. B., impiegato di 33 anni di Chieri, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di atti persecutori.

L'impiegato è anche accusato di avere controllato la donna, che perseguitava da mesi con decine di telefonate e messaggi al giorno, anche dopo averle 'chiesto l'amicizia' su Facebook attivando falsi profili. (ANSA)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedina la ex con il gps del cellulare: in manette un impiegato di Chieri

TorinoToday è in caricamento