menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Picchia e minaccia la vicina di casa per ottenere del denaro: arrestato per stalking 

Donna raggiunta da un pugno e colpita con un tubo di ferro

A seguito di litigi avvenuti per futili motivi, un 50enne torinese ha preso di mira i vicini di casa, una coppia di fidanzati. In particolare l’uomo si è scagliato a più riprese contro la vicina che è stata avvicinata dal 50enne in due occasioni in strada nei pressi dell’abitazione. La prima volta l’ha aggredita con un pugno, chiedendole del denaro che lei gli ha negato.

La seconda volta, sempre sotto casa, l’ha minacciata di non avvisare le forze dell’ordine di quanto accaduto la sera prima, altrimenti avrebbe ucciso sia lei che il fidanzato. Questa volta la donna veniva colpita alle gambe con un tubo di ferro. Qualche giorno dopo l’uomo si è rifatto vivo pretendendo da lei una somma di denaro, se non voleva essere picchiata nuovamente. In preda alla disperazione, la donna gli ha consegnato 100 euro.

Il pomeriggio successivo, lunedì scorso 11 maggio, l’uomo ha alzato la posta: le minacce questa volta avvengono in presenza della suocera della vittima, la pretesa è di 500 euro. A questo punto le due donne si fanno forza e contattano il 112. Una pattuglia della Squadra Volante giunta tempestivamente sul posto, ricostruiti i fatti, arresta l’uomo per atti persecutori e lo denuncia per estorsione. La spranga utilizzata per minacciare e picchiare la vicina di casa è stata trovata e sequestrata.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento