menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Perseguita due coniugi per 7 anni poi si fa trovare davanti al loro ufficio: arrestato

Lo stalker aveva già colpito in passato nei loro confronti

Marito e moglie quando si sono accorti della presenza di un uomo, a loro già noto da anni, si sono chiusi in ufficio per paura che potesse raggiungerli per fare loro del male. Richiesto l’intervento dei carabinieri, i militari hanno individuato lo stalker all’interno di un’auto nei pressi dell’ufficio della coppia. L’uomo, un 57enne italiano di Torino, è stato arrestato per atti persecutori e collocato ai domiciliari.

Il 57enne in passato era stato autore di atti persecutori nei confronti dei coniugi: entrambi hanno dichiarato ai carabinieri di essere vittime di pedinamenti minacce e appostamenti da molti anni, da circa sette anni, motivo per il quale il 57enne era già stato arrestato e sottoposto al divieto di avvicinamento in passato. Secondo il racconto della coppia, l’uomo si era accanito nei loro confronti a seguito dell’interruzione di rapporti lavorativi.  

Quando i carabinieri della Stazione Torino Borgo San Secondo sono intervenuti per fermarlo e identificarlo, lui non ha fornito risposte convincenti circa il motivo della sua presenza in quel luogo e non ha dato alcuna spiegazione plausibile nemmeno riguardo alla mazza da golf che è stata trovata nel bagagliaio della sua auto.
 
carabinieri mazza da golf-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento