Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Guglielmo Marconi, 47

Spruzzano due 'nemici' di profumo e acqua, poi appiccano il fuoco: tre ragazzi denunciati

Sono ospiti di una comunità di recupero di Vinovo. I feriti non sono gravi. Intervenuti i carabinieri

La comunità di recupero Alfa Apodis di Vinovo

Nel corso di una lite hanno spruzzato i loro due avversari con profumo e acqua e poi hanno dato loro fuoco con un accendino.

Una bravata che sarebbe finita senz'altro peggio se i due non si fossero subito tolti le magliette impregnate del liquido.

Invece, soltanto un giovane, italiano di 16 anni, ha riportato ustioni lievissime alle braccia guaribili in cinque giorni: non è stato neanche accompagnato in ospedale.

L'altra vittima dello scherzo, un albanese di 15 anni, ne è uscita del tutto illesa.

L'episodio è accaduto alla comunità alloggio Alfa Apodis di via Marconi 47 a Vinovo, struttura che accoglie minorenni in stato di grave disagio e/o parziale o totale abbandono con l'obiettivo di reinserirli nella famiglia di origine o, nel caso questo non sia possibile, di darli in affidamento o in adozione. 

Qui, intorno alle 4 della scorsa notte, giovedì 1 settembre, sono intervenuti i carabinieri che hanno denunciato per lesioni aggravate gli autori del gesto, un polacco di 17 anni, un romeno di 16 anni e un egiziano di 14 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spruzzano due 'nemici' di profumo e acqua, poi appiccano il fuoco: tre ragazzi denunciati

TorinoToday è in caricamento