Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Campidoglio / Corso Alessandro Tassoni

Con una spranga danneggia gli arredi dell’ospedale e 12 auto in sosta: arrestato

Colpito a una gamba un addetto alla vigilanza dell’ospedale

Immagine di repertorio

Serata di follia quella di venerdì notte, 22 febbraio. Poco dopo le due un marocchino di 31 anni, armato di spranga, ha prima danneggiato alcuni arredi del pronto soccorso del Maria Vittoria poi le auto in sosta trovate lungo il percorso (in corso Tassoni, nei pressi dell’ospedale e in via Cibrario) mentre era diretto verso Piazza Statuto.

A segnalare l’accaduto agli agenti della Squadra Volante è stato il personale di vigilanza dell’ospedale. Lungo il tragitto i poliziotti hanno anche trovato due bidoni dell’immondizia rovesciati per terra e la spranga utilizzata per la scorribanda. Arrivati in corso Francia, all’altezza con via Principi d’Acaja, gli agenti hanno rintracciato e fermato l’uomo.   

I poliziotti hanno appurato che il 31enne, dopo essersi impossessato della sbarra in ospedale, aveva danneggiato l’insegna luminosa del nosocomio posta all’esterno della struttura e sradicato una porta scorrevole. Prima di allontanarsi aveva anche colpito a una gamba un addetto alla vigilanza dell’ospedale, intervenuto per contenere le sue violenze. 

L’uomo, gravato da precedenti di polizia, è stato tratto in arresto per furto, danneggiamento aggravato continuato e violenza e lesioni a incaricato di pubblico servizio.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con una spranga danneggia gli arredi dell’ospedale e 12 auto in sosta: arrestato

TorinoToday è in caricamento