Spinelli e gadget contraffatti ai concerti del PalaAlpitour, ancora controlli a tappeto

Scoperti 90 consumatori di droga e denuncia 40 venditori di articoli abusivi negli show di Alessandra Amoroso, Emma Marrone e Red Hot Chili Peppers

un momento del concerto dei Red Hot Chili Peppers

Sessanta spinelli, oltre settanta grammi tra hashish e marijuana e centinaia di articoli contraffatti sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Torino in occasione dei concerti cittadini tenutisi negli ultimi giorni di Alessandra Amoroso, Emma Marrone e Red Hot Chili Peppers al PalaAlpitour.

Oltre 90 persone sono state segnalate alla prefettura come consumatori di droga, mentre 40 persone sono state denunciate per i gadgets abusivi. L'intervento è stato eseguito degli uomini del Gruppo Torino e da quelli della tenenza di Caselle, che hanno utilizzato anche unità cinofile antidroga. Oltre a tentare di disfarsene, alcuni avevano nascosto gli stupefacenti nei pacchetti di sigarette, nelle scarpe, in contenitori di metallo utilizzati di solito per le pastiglie, negli slip o addirittura nei contenitori delle sorprese degli ovetti di una nota marca di dolciumi.

Nei confronti dei consumatori (residenti perlopiù in Piemonte e Lombardia, di tutte le età) saranno applicate sanzioni amministrative, i casi più gravi invece saranno avviati ad un percorso di recupero presso le apposite strutture della prefettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento