menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La movida ai Murazzi qualche anno fa

La movida ai Murazzi qualche anno fa

Murazzi perduti, un'altra estate senza movida

Nonostante il bando di concessione dei locali del 2015, nulla si è mosso e non sono nemmeno terminati i lavori

Niente spiaggia ai Murazzi nemmeno per l'estate 2017. E di questo passo anche la riapertura di molti locali è a rischio. Il problema come al solito sono le interminabile procedure burocratiche che da troppo tempo ostacolano gli aspiranti esercenti che vorrebbero riportare "ai Muri" la frizzante vita notturna di qualche anno fa.

Nonostante la concessione degli spazi lungo Po tramite un bando comunale nel 2015, nulla si è mosso. Nella questione sono coinvolti troppi enti e di molti sono necessarie autorizzazioni e permessi che tardano ad arrivare: troppo complicato accontentare tutti e nello stesso tempo riuscire a far rispettare le regole.

Ma i gestori dei locali non hanno nemmeno ancora visto partire i lavori - quelli di riscaldamento per esempio - che dovrebbero rimettere in sesto quella che fino a qualche anno fa era considerata il centro più trendy della movida torinese. Niente spiaggia dunque - scordandosi quindi il modello di grandi città europee, una su tutte Parigi  - ma anche niente musica, aperitivi sul fiume, discoteche e serate con gli amici nei dehor fino a tarda notte.

E gli esercenti chiedono un intervento del Comune perché la situazione si possa risolvere al più presto. Prima che spacciatori e microcriminalità si impossessino della zona, nuovamente e irrimediabilmente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento