Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca San Salvario / Via Claudio Luigi Berthollet

Litigio per una donna davanti al Valentino, parte un colpo di pistola

La vittima è un 37enne algerino che, a suo dire, stava difendendo la sua fidanzata. L'aggressore invece sarebbe un giovane italiano, scomparso nel nulla dopo aver sparato e ferito il rivale d'amore. Le ricerche sono in corso

Stavano litigando per una donna fino a quando dalle parole uno dei due è passato ai fatti. Lo "sconosciuto", quello a cui ora la Polizia sta dando la caccia, ha tirato d'improvviso fuori una pistola e sparato un colpo all'indirizzo del suo rivale in amore ferendolo al piede destro. Poi si è dato alla fuga tra le urla dei residenti di via Berthollet, angolo corso Massimo d'Azeglio. Questo è quello che sarebbe accaduto nella serata di ieri, intorno alle ore 20, secondo quando raccontato da Nabil O. algerino di 37 anni, la vittima e il bersaglio del colpo di pistola sparato in strada.

Un racconto che ora è al vaglio degli agenti, anche perché secondo quanto raccontato la donna contesa sarebbe proprio la fidanzata della vittima. Ma non si esclude che invece possa trattarsi di una storia collegata al mondo della prostituzione.

Fatto sta che il colpo di pistola è partito per davvero, cosi come ha colpito l'algerino al piede. Una ferita lieve, medicata al Pronto Soccorso dell'ospedale Cto che gli costerà solo tre giorni di prognosi.

Nella serata di ieri comunque diverse volanti della Polizia hanno scandagliato la zona di fronte al Parco del Valentino per trovare l'uomo che ha sparato. I dettagli per identificarlo sono pochi. Si sa che è bianco, forse un italiano, giovane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigio per una donna davanti al Valentino, parte un colpo di pistola

TorinoToday è in caricamento