Sparatoria in un bar di corso Francia, la polizia arresta tre albanesi

Sono tre gli uomi fermati ieri sera dalla polizia. Si tratta di un 24enne e di due complici, accusati di ricettazione e di una precedente sparatoria avvenuta lo scorso 3 agosto in un locale di via Reiss Romoli

Tre persone arrestate per tentato omicidio, tutte di nazionalità albanese. La polizia ha individuato gli uomini che ieri all'alba hanno aperto il fuoco contro due romeni dentro il bar “Ever up” di corso Francia. In manette è finito Florian Popa, un giovane di 24 anni che secondo la versione degli investigatori sarebbe entrato nel locale appositamente per uccidere Lucian Vasile Cojacaru, 27 anni, - finito all'ospedale con gravi ferite al torace e all'addome - e l'amico di 35 anni Teodor Cornel. Le indagini coordinatre dal pm Livia Tocci e durate appena quattordici ore hanno portato gli agenti a scoprire ieri sera il nascondiglio dell'uomo che aveva premuto il grilletto, ossia un alloggio in via Bravin nel quartiere Madonna di Campagna.

I poliziotti hanno aspettato fino alle ore 23 prima di intervenire. Nell'alloggio gli agenti hanno recuperato 46 pallottole, identiche a quella che ha quasi ammazzato il 27enne romeno, e una pistola dello stesso calibro di quella che ha sparato in corso Francia. Fermati, oltre a Popa, altri due complici: Teta Armand di 29 anni accusato della ricettazione dell'arma trovata nell'appartamento e Sajmir Cereneci di 30 anni finito in manette oltre che per ricettazione anche per una precedente sparatoria avvenuta lo scorso 3 agosto in un locale torinese di via Reiss Romoli. Gli investigatori sarebbero risaliti ai tre uomini grazie alle testimonianze raccolte e alle immagini delle telecamere di sorveglianza. Il movente del tentato omicidio andrebbe ricercato nella rivalità tra bande albanesi e romene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Scende dall'auto dopo un incidente e viene travolto da un'altra vettura: morto

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento