San Salvario: fermato dalla polizia, inghiotte gli ovuli di droga

L'operazione è avvenuta nella serata di ieri a San Salvario: è stato fermato unu omo di origine gabonese per possesso di materiale stupefacente ai fini di spaccio

La sua circospezione gli è costata cara: ha attirato l’attenzione degli agenti, che lo hanno fermato. Per rendersi “pulito”, l’uomo, un cittadino gabonese, ha inghiottito qualcosa che stava tenendo in bocca: ma agli agenti questa ennesima riprova del comportamento sospetto dell’africano non è andata a genio, e lo hanno accompagnato per degli accertamenti sanitari. In ospedale, veniva confermato che il gabonese aveva effettivamente nello stomaco dei corpi estranei.

La vicenda si svolge in via Campana, a San Salvario, durante un intervento della Squadra Volante per il controllo del quartiere. Verso le 20.45 di ieri gli agenti fermano il gabonese, e lo accompagnano successivamente in ospedale. Dalla sua perquisizione hanno ricavato due cellulari con le sim con i numeri di telefono abrasi (probabilmente usate per chiamare i clienti ai fini di spaccio di droga). L’uomo è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per la detenzione ai finit di spaccio di sostanze stupefacenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio da favola per Cristina Chiabotto e Marco Roscio: la festa alla Reggia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Addio a Giuseppe, il papà con la passione della auto storiche, e alla figlia Nicole

  • Scomparsa da una settimana: trovata morta nel pomeriggio

Torna su
TorinoToday è in caricamento