Negozio kebab in corso Svizzera ritrovo per spacciatori: 4 in manette

Da alcune segnalazioni sono partite le indagini della Polizia. Accertato che davanti al locale si ritrovavano diverse persone per spacciare la droga. In arresto quattro persone e sospesa la licenza del kebab

Il Questore di Torino, a seguito di una serie di accertamenti, ha sospeso per 15 giorni la licenza al negozio kebab di corso Svizzera 129. Da un'operazione, che ha portato a quattro arresti, quello era il ritrovo abituale di spacciatori e tossicodipendenti.

I controlli sono iniziati a seguito di alcune denunce per scippi e rapine, ma anche per segnalazioni di cessioni di stupefacente davanti all'ingresso dell'esercizio commerciale. Gli agenti di Polizia, durante le indagini, hanno colto in flagrante e arrestato un cittadino gabonese il quale, a bordo di un'auto, aveva ceduto diversi ovuli di cocaina a due ragazze italiane. Accortosi della presenza delle forze dell'ordine ha ingerito gli ovuli restati (una trentina) sperando di eludere i controlli.

Sorpreso e arrestato, sempre davanti al negozio kebab di corso Svizzera, un cittadino africano mentre cedeva cocaina ad un giovane torinese.

Durante gli appostamenti e i controlli, gli agenti di Polizia hanno tratto in arresto altre due persone che, in corso Svizzera, angolo via Balangero, avevano rapinato due studenti minacciandoli con una siringa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento